Focaccine al latte con pasta madre.

 

focaccine-3

Qui succede spesso: compro un litro di latte al distributore delle mucche felici perchè nella mia testa devo cucinare qualcosa di fondamentale per la sopravvivenza familiare, poi finisco col preparare il solito riso bianco amato dal nanetto e il latte, insieme ai buoni propositi cucinieri, finisce con lo scadere in frigorifero, triste e solo dato che nessuno di noi lo beve a colazione.

Poi ci sono i giorni in cui ho l’illuminazione. Quelle giornate in cui cerchi un antidoto al grigiore che le prime nubi autunnali vogliono stendere sugli ultimi raggi di sole.

Le giornate da passare in casa solo per metà, quelle in cui ti serve una merenda per poter scappare al parco a godersi gli ultimi scampoli d’estate. E le mani tornano a sporcarsi, affondano nella pasta morbida e bianchissima, alzano sbuffi di farina che solleticano il naso e fanno starnutire.

focaccine

Mani piccole vogliono aiutare, prendono quel latte che questa volta no, non morirà nel frigorifero, ma sarà parte di un prodotto delizioso, morbido e delicato. Le mani piccole lo versano piano, si sporcano un pochino come quelle della mamma ( ma non troppo che esagerare non ci piace:D) , preparano da sole una focaccina che sarà forse la più bruttina del gruppo, ma che per i miei occhi  è amore puro.

E poi una volta cotte son magiche. Si trasformano in un attimo in sorrisi…

Non vale forse la pena di impastare allora queste morbidissime focaccine al latte di Eva? Poi le potete gustare come volete. Con una crema di lenticchie e verdure come noi, o con una spalmata di crema al cioccolato ..ehm..come noi:D .

Fatene doppia dose se volete tenerne una buona scorta in frigorifero. Fatene dose singola se sapete di avere bisogno presto di una nuova sessione di coccole culinarie con i piccoli aiutanti…

focaccine

Focaccine al latte.
 
Preparazione
Cottura
Totale
 
Focaccine morbidissime al latte, ispirate a quelle del blog Fables de sucre, da gustare per una cena informale, per merenda o per un buffet di festa...
Preparata da:
Cuisine: Lievitati
Porzioni: 18 pezzi
Ingredienti
  • 100 g di farina manitoba
  • 400 g di farina multicereali linea QB
  • 120 g di pasta madre solida rinfrescata
  • un pizzico di sale
  • 375 ml di latte
  • 1 cucchiaio di olio evo
Preparazione
  1. Impastate la farina con la pasta madre e il latte. Lavorate fino ad avere un impasto liscio e omogeneo, poi unite l'olio e il pizzico di sale e riprendete a lavorare, fino a che la pasta sarà ben incordata. Potete lavorare sia a mano che con la planetaria, cambia solo il tempo che ci metterete ad impastare. 😀
  2. Io a questo punto ho lasciato l'impasto coperto a campana sul piano per circa 1 ora, poi ho fatto una piega a libro e ho messo in frigorifero tutta notte. Potete anche saltare questo impasto e dopo un'altra ora procedere con la pezzatura.
  3. La mattina ho tolto dal frigorifero, ho lasciato acclimatare l'impasto, e ho formato tante piccole focaccine di 50 g ciascuna. Ho pirlato ogni pezzetto, per formare una pallina, che ho poi messo su una teglia appena unta, e schiacciato leggermente. Le ho poste a lievitare in forno spento con la lucina accesa per circa 3 ore.
  4. Una volta raddoppiate di volume, ho tolto le placche dal forno e l'ho acceso a 180°C , statico.
  5. Intanto ho pennellato le focaccine e le ho cosparse di sale grosso, e poi le ho cotte per circa 18 minuti, accendendo la funzione doratura negli ultimi 2 minuti di cottura.

 

Commenti?