La pazienza. Ripagata. Da una torta al cioccolato con le castagne.

La pazienza. Ripagata. Da una torta al cioccolato con le castagne.

Ci sono giorni che richiedono pazienza. Da quando sono mamma l’ho capito davvero, e ho scoperto di averne poca, pochissima. Ma ho anche capito che è una qualità che si può coltivare. E lo sto facendo, piano piano.

Da 18 mesi sto facendo crescere la mia piantina di Santapazienza, assolutamente Bio e certificata al 100%. Ho un certificatore molto esigente, non permette che ci si distragga nemmeno un minuto, chiede che la coltivazione sia decisamente intensiva e mette

alla prova i miei risultati con una durezza degna di un sergente:D.

La pazienza. Ripagata. Da una torta al cioccolato con le castagne.

Prendi per esempio un pomeriggio uggioso, di quelli che capitano qui al Nord in questo periodo. Un pomeriggio di quelli in cui un po’ piove, un po’ smette, ma fa freddo e non si può andare al parco perchè rischiamo di prenderci un acquazzone e perchè ci siam già stati la mattina, e va bene la pazienza, ma dopo un po’…:D

Ha già colorato, tirato fuori tutti i giochi dalla cassapanca,tirato fuori tutte le mie pentole dal cassetto, devastato la sua cucina e sta per attaccare il mio pc…quindi penso: sfruttiamo la sua passione per pentolini e padelle, e facciamo una torta.

Ma dobbiamo impiegarci almeno il tempo che ci separa dal rientro di papà a casa, momento agognato, luce della giornata, attimo in cui potrò andare in bagno D A S O L A :D….

Quindi torta al cioccolato, ma con le castagne. Le avevo bollite, le abbiamo tagliate a metà e svuotate una ad una con un cucchiaino.

Poi abbiamo montato le uova, sciolto il cioccolato, con puciata e leccata di ditino annessa, abbiamo mescolato le farine e preparato lo stampo Vertigo che avevamo da provare. E poi gli ho insegnato che ci voleva tempo. Che bisognava attendere che la torta cuocesse in forno prima di poterla assaggiare. Gli ho insegnato che ci vuole pazienza…

[c’era una volta un re, che disse alla sua serva “raccontami una storia” e la storia cominciò: C’era una volta un re….]

La pazienza. Ripagata. Da una torta al cioccolato con le castagne.
La pazienza. Ripagata. Da una torta al cioccolato con le castagne.
 
Preparazione
Cottura
Totale
 
Un perfetto dolce d'autunno
Preparata da:
Cuisine: Dolci al cioccolato
Porzioni: 4
Ingredienti
  • per uno stampo da 18 cm di diametro.
  • 100 g di cioccolato fondente
  • 200 g di polpa di castagne bollite ( se volete vi dico che all'Esselunga ne vendono di splendide già pelate e sbucciate:D)
  • 150 g di farina 00
  • 90 g di zucchero integrale di canna
  • 3 uova
  • 150 g di yogurt ( io ne ho usato uno con un vago sentore di nocciola, uno bianco non acido andrà bene)
  • 50 ml olio evo leggero e fruttato
  • 50 ml acqua
  • se non dovete servirla ai bambini unite anche un paio di cucchiai di rhum .
  • zucchero a velo
  • una bustina di lievito
Preparazione
  1. Sciogli il cioccolato e lascialo intiepidire ( io lo faccio in microonde)
  2. Monta gli albumi a neve appena ferma.
  3. Monta anche i tuorli d'uovo con lo zucchero fino a che saranno spumosi. Unisci l'olio a filo, lo yogurt e il cioccolato . Mescola la farina al lievito, e uniscila all'impasto insieme alle castagne, alternandolo con l'acqua . Versa l'impasto nello stampo ( se è la prima volta che lo uso lo imburro leggermente, altrimenti non serve) e cuoci a 160 gradi per 50 minuti circa. Fai la prova stecchino, ma la torta dovrà restare all'interno leggermente umida.
  4. Lascia raffreddare, spolvera con lo zucchero a velo e servi.
Commenti?