#iochef anch’io… Gnocchi di melanzana e pane di Matera alla menta…

gnocchi di melanzana rossa e polpo

#iochef alla fine mi ha conquistata. Non volevo partecipare, ma ho ceduto biecamente all’annuncio che ci sarebbe stata la possibilità di assaggiare le melanzane rosse. Lì non ho più potuto astenermi:D , sognavo da una vita di provarle .

Cos’è Iochef? è un contest organizzato dall’Unione regionale Cuochi Lucani e dal blog di Teresa, Scatti golosi, in occasione del 27° congresso internazionale della Federazione Italiana Cuochi che si terrà a Metaponto dal 7 al 10 ottobre. Il tema del Congresso sarà la pesca sostenibile e per questo è stato chiesto ai partecipanti di #iochef di coniugare uno o più prodotti lucani con uno dei pesci di un pescato che rispetti il mare.

 

I 101 partecipanti hanno fatto richiesta, hanno ricevuto un pacco pieno di goloserie lucane, e poi si sono messi al lavoro, per cui vedrete Lucania ovunque nei prossimi giorni.

Matera

Io sono stata a Matera quest’estate, e sono rimasta affascinata dai colori di quella terrà. Non ho assaggiato moltissimo, ma la cosa che più mi fa pensare alla Basilicata, oltre agli gnumariddi per viadi una scena di un film, è il pane. I colori son gli stessi dei Sassi, il calore dei forni che lo cuociono lo stesso respirato salendo per il Sasso Baresano in pieno luglio, sotto un sole cocente, la sua bellezza e la sua semplicità le stesse che trovi nella città che sembra essere ferma, immobile, cristallizzata da millenni, e fuori dal tempo. Un pane che ha il cuore, come la città che lo crea, e che come lei è ruvido e sembra duro dall’esterno, e difficile da raggiungere…

 

Per questo il mio piatto si basa sul pane. Non potevo fare altro. E sulla semplicità.

Al di là del concorso, provateli. Anche con melanzane comuni, anche se mancherà ai vostri gnocchi quel pizzicore leggero delle rosse. E il fascino della loro rarità:D

 

Una nota. Se non avete menta secca, usate pure quella fresca. Usatene di più, che il sapore di quella secca, se buona, è molto intenso. Ma io ho preferito quella secca che non ha retrogusti amarognoli una volta cotta… provate insomma:D . Ah! potreste anche spremere da una sac a poche il composto, ma io preferisco lasciare le melanzane un po’ rustiche, e il rischio è che poi gli gnocchi si sfilaccino troppo in acqua se spremuti:D

#iochef anch'io... Gnocchi di melanzana e pane di Matera alla menta...

Gnocchi di melanzane rosse e pane di Matera alla menta con ragù di polpo al limone e olio lucano.

 

 

Gnocchi di melanzane rosse e pane di Matera alla menta con ragù di polpo al limone e olio lucano.
 
Preparazione
Cottura
Totale
 
Piccoli gnocchi di pane, cibo della tradizione, rivisitati in chiave gourmet...
Preparata da:
Cuisine: Cucina lucana creativa
Porzioni: 4
Ingredienti
  • Tempo: 1 ora
  • Difficoltà: media
  • Numero porzioni: 4 o 2 per golosi
  • Occasione:pranzo o cena
  • Prepara
  • circa 800 g di melanzane rosse
  • 150 g di pane di matera senza crosta
  • 1 uovo
  • 2 cucchiai di farina circa
  • un cucchiaino di menta secca ( io ne ho una sarda, buonissima,che si usa nei culurgiones e che secondo me un po' fa la differenza)
  • un polpo di circa 800 grammi
  • la scorza di due limoni non trattato
  • olio evo lucano
Preparazione
  1. Metti il polpo pulito a cuocere a vapore nella pentola a pressione: io lo metto nel cestello con solo un bicchiere di acqua e cuocio per circa 30 minuti , fino a che il polpo è morbidissimo.
  2. Taglia le melanzane a metà, incidi la polpa senza arrivare alla pelle, irrorale di olio leggermente e mettile inforno a 180°C per circa 30 minuti, anche loro dovranno essere morbidissime.
  3. Mettete in un pentolino l'olio e la scorza dei due limoni, portata l'olio a circa 50 gradi, spegnete e coprite. In questo modo l'olio prenderà il profumo di limone senza che la scorza bruci e sappia di amaro.
  4. Quando polpo e melanzane saranno pronti, taglia il pane a cubetti .
  5. Metti l'acqua a bollire.
  6. Prepara l'impasto per gli gnocchi: leva la buccia alle melanzane, metti la polpa in una ciotola e lascia che si freddi. Io ne ho ottenuti circa 250 g. Unisci il pane a secco, l'uovo e comincia a lavorare con la mani, affinchè tutto si amalgami e diventi un impasto omogeneo. Ora aggiungi un cucchiaio di farina : se ti sembra che l'impasto sia abbastanza sodo da formare delle palline con la mani appena bagnate, non aggiungere il secondo cucchiaio. Altrimenti procedi:D .
  7. Unisci anche la menta e amalgama bene. Con le mani bagnate forma delle palline grandi poco più di una nocciola . Buttale poche alla volta nell'acqua bollente salata, scolale con un mestolino quando verranno a galla.
  8. Intanto affetta il polpo piuttosto sottilmente. Scaldate l'olio, togliendo le scorze di limone, buttate i pezzetti di polpo e fateli saltare per pochissimi istanti, mettete anche gli gnocchi, fate saltare per amalgamare bene il tutto. Servite spolverando con qualche zeste di limone e mangiate caldi!
Commenti?