Polpette di lenticchie per un alimentazione corretta

polpettine ricotta c
post in collaborazione con Coop

Non so se vi ho mai raccontato della mia (in)sana passione per i tour nei supermercati . Beh è così, ogni volta che vado in una città nuova costringo il marito a girovagare per centri commerciali, alla scoperta dei prodotti “locali”.
é così che ho conosciuto la coop. A Bologna, anzi in Bolognina precisamente, andando a farci un giro mentre ero ospite di un’amica.
La sensazione  è stata quella di un posto in cui si ritrovano uniti i negozietti di una volta. Sarà stata quest’aria di casa che mi ha spinta a provare i prodotti con il loro marchio, e , con l’arrivo di Niccolò,i prodotti Vivi verde per il cambio. E a cercare ovviamente un punto vendita vicino a casa, scoprendo che è ancora possibile acquistare qualità ad un prezzo giusto. ( ed essendo che non è così tanto vicino a casa, andiamo in missione una volta al mese per la spesa…)

Per questo quando mi  è stato chiesto di curiosare nel loro nuovo sito dedicato alla corretta alimentazione dei bambini, l’ho fatto volentieri, sapendo che avrei trovato argomenti trattati con serietà e competenza, cosa che non sempre ho trovato nei siti dedicati alle mamme e ai bimbi.In questo caso un team di professionisti che fanno parte  di  due delle più importanti società scientifiche attive sul fronte dell’obesità,l’ECOG (European Childhood Obesity Group) e la SIO (Società Italiana dell’Obesità), supervisiona i contenuti e le risposte date ai genitori.Navigare tra le pagine di http://alimentazionebambini.e-coop.it/ è stato molto interessante, sia per me, che dopo la gravidanza dovrei proprio rimettermi in forma, ma che ho sempre il terrore di creare problemi all’allattamento facendo le scelte sbagliate, sia per il mio Ciucciolo .
L’allattamento per me all’inizio è stata fonte di molta ansia. Come credo succeda anche ad altre mamme, ho vissuto le prime settimane in bilico tra la paura di non avere sufficiente latte e il terrore che Ciucciolo non crescesse a sufficienza. Ho avuto il supporto di un’amica, che mi ha tanto aiutato, ma ho anche setacciato la rete alla ricerca di qualunque articolo potesse appianare i miei dubbi.Le risposte che ho trovato su questo sito sono state tranquillizzanti e in linea con le informazioni della Lega del Latte, e sono state uno dei punti di partena per cominciare a rilassarmi un pochino e a credere di potercela fare..(il terrore del peso settimanale non è passato del tutto, ma va beh:) )
Tra qualche mese , senza fretta,dovrò cominciare a tuffarmi nel magico mondo di pappe, pappine, cotture a vapore e cibi da dosare con attenzione..e le idee ovviamente nella mia testa sono poche e confuse.Leggere i consigli degli esperti quindi, ripassare le basi di un’alimentazione corretta , leggere dei problemi che si potranno incontrare nel divezzamento mi aiuta a farmi un’idea di ci che mi attende e di come affrontarlo.
Senza contare che ci sono anche le ricette, i giochi e le filastrocche, sezioni che invece abbiamo già cominciato a saccheggiare:)

Anzi la ricettina di oggi trae spunto proprio da una delle loro..golosa anche per i grandi non solo per i bimbi…
Polpette di lenticchie
Ingredienti

  • 120 gr. di lenticchie rosse decorticate
  • 4 patate di circa 45-50 gr. ognuna
  • 1 spicchio d’aglio
  • 4 cucchiai circa di farina di riso
  • sale q.b.
  • olio extravergine di oliva q.b.
  • sesamo ( io semi di papavero bianco ) q.b.

Lavate le lenticchie, scolatele e mettetele in una pentola con 1/2 litro circa di acqua .  Iniziate la cottura a fuoco medio e, dopo circa 10 minuti, aggiungete un pizzico di sale e lo spicchio d’aglio. Dopo circa 15-20 minuti (la cottura dipende dal tipo di patate…ops..lenticchie,grazie solerte anonimo), togliete dal fuoco, travasate in un piatto piano e lasciate raffreddare. Intanto tagliate le patate a pezzetti e cuocetele a vapore . Schiacciate patate e lenticchie .
Aggiungete al composto di lenticchie e patate 1 cucchiaio di olio di oliva e tanta farina di riso fino a ottenere un impasto denso abbastanza per creare piccole polpette. Dopo aver preparato le polpettine, passatene alcune nel sesamo , irroratele con un filo di olio e poi cuocetele nel forno a 180 gradi  sotto il grill fino a quando sono dorate.

Commenti?