La non ricetta della torta rapida fragole e crema di latte… e’ primavera! si, oggi!

 

Torta rapida di fragole e crema di latte

Allora ben arrivata primavera!

Eh no, non sto sbagliando…anche io credevo arrivasse domani, ma come  mi è stato fatto notare la natura non sta a controllare il calendario umano e le sue licenze quadriennali, e in barba all’anno bisestile l’equinozio è stato questa notte… Quindi di fatto siamo a pieno diritto nella stagione degli uccellini cinguettanti, del verde tenue delle prime verdurine, dei ic nic all’aria aperta, stesi in un prato costellato da una moltitudine di piccole margherite.

Si va bene, forse ho corso un pochino. Forse , lo ammetto , ho corso un pochetto anche cedendo all’acquisto di queste meravigliose fragole, ma ci dovrà pur essere qualche vantaggio nella gravidanza no?e io proprio non ho resistito nel vederle lì profumate, italiane, rosse e succulente…

Allora come augurio per una buona primavera vi lascio la non ricetta di questa tortina. E’ una roba degna della peggiore delle cuoche, uno di quei dolci da fare quando mancano il tempo e la voglia per impegnarsi, ma non è ancora venuta meno la golosità. Addirittura con gli avanzi della torta, o con gli stessi ingredienti, ancora più in fretta si possono fare dei bicchierini supergolosi…

Torta rapida di fragole e crema di latte

 

Torta rapida con crema di latte e fragole

Per una torta da 18 cm (e mi è rimasta crema anche per tre bicchierini)

  • 150 g biscotti al limone ( io ho usato i pepparkaka al limone , logico acquisto compulsivo alla Bottega Svedese)
  • 75 g burro morbido
  • 200 ml panna fresca
  • 200 ml latte
  • un cucchiaino scarso di agar agar
  • 3 cucchiai di zucchero bianco
  • Fragole
  • Menta

In un frullatore sbriciolare i biscotti, aggiungere poi il burro e frullare fino ad ottenere la consistenza della sabbia bagnata. Pressare la polvere di biscotto in un anello di alluminio o nel cerchio di una tortiera da 18 cm e mettere in frigorifero per almeno 40 minuti.

Intanto scaldare il latte con lo zucchero e l’agar agar in un pentolino,e far cuocere tenendo sotto controllo il bollore per circa 4 minuti . Far raffreddare. Otterrete così una gelatina che dovrete andare a rompere con qualche colpo di minipimer e mescolare per bene alla panna fresca ben montata.

Sformare la base di biscotto, coprire con la crema fatta scendere da un sac a poche, decorare con le fragole tagliate  e pulite e con la menta. Conservare in frigorifero e toglierla dal refrigeratore 10 minuti prima di servire. 

Commenti?