Fusilli zucca e pancetta per cene pigre… e le vostre?

pasta-zucca-e-pancetta-2

Fuori oggi fa un freddino di quelli che ti frustano la pelle che non è pronta a questo vento, non se l’aspettava. Ma se si riesce a scovare quel timido raggio di sole che ancora resiste all’abbassamento di temperatura, si può restare qualche minuto sul balcone ad osservare come in pochi giorni gli alberi si siano adattati al nuovo clima, spogliandosi di molte delle loro foglie, e lasciando intravedere tra i rami un cielo terso e azzurrissimo.

Queste, lo ammetto, sono le giornate dell’anno che amo di più. Quelle che fanno da preludio all’inverno, che ricordano che sta per arrivare ma che ancora permettono di godere di una passeggiata prima di cena o di qualche minuto sul balcone.

Le giornate che si chiudono con una bella zuppa fumante che ha borbottato per un po’ sul fuoco o con una pastasciutta del colore del sole grazie alla zucca, principessa della stagione senza ombra di dubbio!

Questa è semplicissima: pasta, rosmarino, zucca e pancetta affumicata. Ma il sapore di fumo che si sposa con quello dolciastro della polpa arancione, può aiutare a rendere sfiziosa anche una cena pigra come sono le mie ultimamente…e voi cosa cucinate quando la voglia di fare non c’è, ma quella di mangiare non si placa in questi primi giorni freddi? (insomma di vede che cerco idee?:D)

Per questa ricetta ho usato i fusilli “vintage” ( nella confezione:D) creati da Barilla in edizione barillalimitata per festeggiare i 150 anni dell’unità d’Italia.

Fusilli alla zucca e pancetta

per due persone

  • 180 g fusilli
  • circa 300 g polpa di zucca napoletana a cubetti
  • un rametto di rosmarino
  • 40 g di pancetta affumicata
  • uno scalogno piccolo
  • un goccio di vino bianco
  • 1 cucchiaio di grana padano grattugiato

pasta-zucca-e-pancettaMetti sul fuoco l’acqua per la pasta, portala ad ebollizione e cuoci i fusilli.

Intanto nella padella fai abbrustolire per bene la pancetta, in modo che sia ben croccante. Scolala, mettila in caldo e butta nel grasso della pancetta lo scalogno affettato.Lascia rosolare pochissimo, unisci anche la zucca e gli aghi di rosmarino tritati.

Lascia cuocere per un paio di minuti, sfuma con il vino  bianco e quando sarà evaporato unisci anche un pochino di brodo o di acqua di cottura della pasta per evitare che la zucca attacchi. La verdura deve essere morbida e cominciare a sfaldarsi (così poi mentre salterai la pasta, si formerà una bella cremina) , allora sarà perfetta e pronta per accogliere i fusilli che avrai scolato al dente, e la pancetta che avevi tenuto da parte.

Salta la pasta per un minuto circa, unisci un cucchiaio di grana . Gusta calda, se ti va con un bel bicchiere di vino rosso.

zucca

Commenti?