Si.

Acqua e fiori

Questa mattina mi sono alzata. Sono andata in bagno,mi sono infilata sotto la doccia lasciando scorrere l’acqua sulla pelle senza troppo pensarci .Poi sono andata in cucina, ho messo l’acqua nella macchina del caffè, ho aperto il rubinetto per sciacquare la frutta per la colazione e mi sono versata il mio bicchiere d’acqua tiepida del mattino (e lo so, ma a me l’acqua fredda non piace:D).

Durante la giornata apro il rubinetto centinaia di volte, pensando che certo di migliorie al sistema idrico se ne dovrebbero apportare molte, moltissime a dire il vero,se si contano tubi che perdono e acquedotti che sembrano colabrodo…Ma a che prezzo? Mi chiedo se un privato che investa in questo ambito, non debba giustamente trarne un profitto, e mi chiedo allora se sia giusto che si cerchi di costruire un guadagno anche su un bene così comune, prezioso e che deve essere di tutti…

Ogni tanto mi domando anche quanto sia sana l’acqua che bevo…e il cibo che mangio. Proprio ieri acquistavo del pesce pescato nel mediterraneo e mi chiedevo se non fosse per caso contaminato, magari dalla fuga di materiale radioattivo in Egitto. Mi domando quanto realmente potrebbe costare l’energia prodotta con il nucleare, non per forza in caso di catastrofi, ma anche “solo” in termini di stoccaggio dei rifiuti, e come impatto nel tempo. Mi vien da chiedermi se in un paese dove per colpa di appalti truccati e sotterfugi le strutture vengono costruite con i piedi di sabbia,  una centrale verrebbe costruita a regola d’arte… Mi chiedo quanto sia sicura quest’energia, quante cose ci sono state raccontate, e quante taciute.  Mi domando se davvero dei brutti campi di pale eoliche o di pannelli solari, siano tanto peggiori di invisibili e sommersi rifiuti radioattivi mal stoccati in qualche terreno, magari contigui agli stessi dove si coltivano le verdure che mangiamo tutti i giorni per stare bene…

Non so se le conclusioni cui sono giunta riflettendo in queste settimane su questi temi siano perfette,so che non sono quelle condivise da tutti gli italiani, ma so che voglio esprimere la mia opinione, ed è per questo che domenica andrò a votare per i referendum.

Magari anche a voi va di pensarci…

Non partecipo con una ricetta,sono fuori tempo massimo, ma sottoscrivo le parole di Sara e delle altre ragazze per questa iniziativa.

Commenti?