Petit pot di crema al limone e una domanda…

 

petit pot au citron 2

Io non lo so se siete matti come me. Io non lo so se quando andate in vacanza capita anche a voi di dover girare per la metropolitana per recuperare quella pubblicità di quel negozio che vendeva le valigie, perchè dovete disperatamente acquistare un trolley da spedire a casa, dal momento che avete fatto decisamente troppi acquisti…

Noi a Parigi l’abbiamo dovuto fare. Inutile, il nuovo trolley rosso era davvero indispensabile per riuscire a sdoganare le stoffe acquistate al mercato di Saint-Pierre, ai piedi della butte di Montmartre,il secchiello di pralinè, e le altre cosine scovate in giro per la città…compresi i vasetti dello yogurt che al supermercato mi guardavano così belli, di vetro o di terracotta, che non ho potuto evitare di acquistarli con la scusa di fare colazione, lavarli e poi infilarli nel bagaglio:D

La voglia di partire è sempre dietro l’angolo… cos’è la cosa piuù strana che vi siete portati a casa da un viaggio? Quello che “lo so che è da pazzi, lo so che non ci sta in valigia, ma non posso lasciarlo qui a nessun costo?”

Petit pot al limone

Me lo raccontate mentre nel forno a bagnomaria per un’oretta cuociono questi ? Sono petit pot ripieni di una crema limonosa e delicatissima, che in superficie diventerà quasi un pudding, mentre sotto manterrà il suo cuore morbido e setoso… Io l’ho rubata dall’ultimo numero di Saveurs, l’ho arricchita di frutta mista ( si, vanno bene anche gli avanzi della macedonia, ma io ho preferito ciliegie,albicocche e lamponi, frutti anche loro un po’ aciduli che ben sposano il pizzicore del limone).. io li ho serviti a temperatura ambiente, con un ciuffo di panna montata sopra…e pare siano stati apprezzati:D

Tutto pronto

Petit pot di frutta e crema al limone

  • scorza e succo di 2 limoni
  • 3 uova intere, binachi e rossi divisi
  • 70 g burro morbido
  • 175 g zucchero 4 cucchiai di farina
  • 185 ml latte
  • burro per i vasetti
  • qualche cucchiaiata di frutta mista: io ciliegie, lamponi e albicocche .

 

Preriscaldare il forno a  150°C e imburrare dei vasetti che possano andare in forno

Montare i bianchi a  neve. Montare il burro morbido con lo zucchero, unire i tuorli uno alla volta, poi la farina e il latte poco a poco per evitare grumi.

Per ultimi aggiungete le scorze e il succo del limone e montare bene. Unire anche i bianchi montati facendo attenzione a che non restino in superficie, ma curando che si amalgamino bene alla crema.

Mettere nei vasetti (non riempiteli fino all’orlo),unire per ogni vasetto un cucchiaione di frutta a pezzetti .

Infornare a bagnomaria ( io ho messo acqua fino a poco più della metà dei vasi) per circa 1 ora.

Gustare tiepidi o freddi.

 

PS. giallo sole..in una giornata come questa, ci vuole proprio…:D

Commenti?