Io porto il primo e il dolce…Cjalsons per Rossella e mtchallenge sul filo del rasoio!

apple-pie copiacjalison 

La rete oggi mi offre la possibilità di farvi provare un dolce e un primo….manca il secondo ma girando per blog troverò sicuramente anche quello:D Ammetto che sono arrivata per entrambe sul filo di lana: gli impegni son sempre tanti e spesso non mi ricordo delle scadenze!:D ma ci sono riuscita per questa volta:D

Il primo. I cjalsons.

cjalison

Rossella ci ha invitati a scoprire una ricetta storica del Friuli,dello chef Gianni Cosetti. come forse avrete già letto in rete. E di ricette non ne esiste una sola, ovviamente, come spesso accade quando si tratta di piatti tradizionali, che da sempre si adattavano alle possibilità e alle contingenze delle tavole su cui venivano ospitati.

E così ci ha invitato a fare anche Rossella…Io quindi ho preparato i Cjalson di Cleulis, dalla ricetta data proprio dalla figlia dello chef Cosetti, ma mi sono permessa di renderli un pelo più valtellinesi:D. Vi lascio quindi la ricetta come l’ho fatta io. Sul balcone menta e melissa ci sono ancora, mentre la balsamite…non sapevo cosa fosse:DDD

Per la pasta

200 g farina 0

50 g farina di grano saraceno

acqua qb.

per il ripieno

rosolare una cipollina bianca nel burro.Unire due grosse patate bollite e schiacciate, menta melissa, buccia di limone, cannella , un cucchiaino di zucchero , sale e pepe. Formare con la pasta dei dischi di 10 cm di diametro, riempirli con il ripieno e poi cuocerli in acqua bollente.Io li ho serviti solo con burro, parmigiano e una spolverata di cannella.

apple-pie copia

La apple pie di Menu turistico: una settimana e un giorno. per la apple crumble speculos pie.

(se ancora non sapeste cos’è, andate a curiosare e partecipate:D ci si diverte!)

Per il dolce invece siam proprio al limite massimo … Annalu’ e consorte dalla spiccata propensione alle battute un po’ demenziali che a me fanno piegare dal ridere:D  han vinto al sfida dello scorso mese, e han proposto un dolce, Per altro un dolce che mi piace tantissimo. La apple pie. Ci hanno dato la ricetta, le ragazzuole di Genova ci hanno indicato le regole…e io lo sapevo che la volevo fare.Ma mentre vedevo le altre ricette arrivare sempre più interessanti e intriganti,ormai pensavo proprio di non farcela! Invece..lunedi il lampo di genio! sostituisco l’acqua della frolla con camomilla. Così mi calmo per altro!

Preparo la camomilla, la metto sulla finestra a raffreddare, e mio marito chiude la finestra, e si rompe tutto.Bom, è destino.Non ho altre idee….

Però non potevo proprio..allora pensa che ti ripensa….mi sovviene di avere un pacchetto di golosi speculos in dispensa, arrivato dritto dritto dalla Francia.Penso che potrei fare la apple crumble speculos pie.

Insomma…forse ce la faccio!:D (perché ci tengo così tanto ? perché voglio fortissimamente voglio il premio della giuria!:D)

E infatti …eccola qui.

Due tortine, preparate con la frolla dei ragazzi ( ma solo con 75 g di farina, 75 di burro e un goccio di acqua fredda, e con la cannella già messa qui), una mela affettata e lasciata a insaporirsi con un cucchiaio di zucchero e un altro po’ di cannella,  e sopra una sbriciolata di speculos, gli speziatissimi biscotti belgi.

Stendo la pasta negli stampi da tartelletta,(3) , riempio con le mele e copro di crumble.In forno a 180° per 20 minuti circa…ma il profumo non vi farà sbagliare:D

Commenti?