Valtellina in un piatto!

gnocchetti pizzoccherat
“Questa è matta! con a luglio che fa, ci mostra i pizzoccheri..è impazzita!”
Lo so che l’avete pensato.Ma non sono matta no(oddio..non + del solito insomma)!Volevo però’ ricordarvi , senza rubare il mestiere a chi lo fa benissimo :D, una sagra che c’è dalle mie parti e che è proprio bella…una piacevole occasione per stare in montagna, mangiare qualcosa di buono, al fresco…ne vale davvero la pena!

Eccomi allora a mostrarvi un piatto di pizzoccheri  un po’ rivisitato, diciamo che l’ho alleggerito nei sapori, ho usato gli gnocchetti invece del classico formato , e formaggi diversi da quelli tipici, ma pur sempre della valle..
scimudin
Infatti invece che bitto e latteria o casera, ho messo lo scimudin, un formaggio delicatissimo, dove il sapore di latte si mescola al retrogusto di nocciola..splendido a mio parere, un po’ fondente…
ho poi  unito la bresaola che non ha bisogno di presentazioni, sopratutto d’estate, regina dei carpacci…
bresaola
e invece della verza, due splendidi e delicati fiori di zucca…
Guardate che con un bicchiere di vino, fan la loro porca figura con qualsiasi clima:D
(poi dai di gelati, granite , mozzarella e pomodoro è pieno il web e pure questo blog fino a sto momento..io ahimè la pasta non riesco a dimenticarmela nemmeno a 40 gradi :D)

per 4 persone

  • 320 gr di gnocchetti di grano saraceno
  • 250 gr scimudin
  • qualche fetta di bresaola tagliata a coltello (deve essere sottile ma non troppo:D)
  • 15 fiori di zucca
  • sale e pepe

Mettere a bollire l’acqua per la pasta .
Pulire i fiori di zucca per bene, e poi spezzarli a falde .
Tagliare lo scimudin a  cubetti. In un tegame largo , mettere il formaggio e qualche cucchiaio dell’acqua di cottura della pasta, e lasciarlo fondere a fuoco dolcissimo.Se necessario aggiungere altra acqua, dovrete avere una fonduta piuttosto liquidina.
Tagliare la bresaola a filettini.
Scolare la pasta un minuto prima che sia al dente:D. Buttare nella padella della fonduta i fiori di zucca e gli gnocchetti e far saltare per fare mantecare bene con la crema di formaggio ( non girate con il cucchiaio, non basta! per far si che si formi una bella emulsione, è necessario proprio sbattere il tegame e far saltare la pasta, in maniera che acqua e grassi possano ben miscelarsi!)
Unire la bresaola, aggiustare di sale e pepe e servire.

Commenti?