Crackers di pasta madre al lardo e rosmarino

Crackers
Ed eccomi a raccontarvi quello che qualcuno avrà già visto su fb…arrivo in ritardo, ma questo fine settimana è stato dedicato alla mamma, e al suo compleanno, quindi ogni cosa passava decisamente in secondo piano!

Da dove parte la storia?Ha cominciato Elvira , con questi grissini…e mi ha aperto un mondo….mi ha svelato che la pasta madre non serve solo per preparare pani alveolati , ma dalla lievitazione lunghissima…che con il riporto che si deve buttare a ogni rinfresco se non ci si vuole trovare invasi da un blob enorme, si possono realizzare meraviglie,trovando così rimedio anche al senso di colpa che mi assaliva ogni volta che mi trovavo a staccare un pezzetto per gettarlo…(e lo so che questa storia l’avete già sentita….:D)

E così facendo un giro e scoprendo un bel blog che non conoscevo, il canto del vino , ho scovato anche questi crackers…mantenedo le stesse proporzioni indicate, ho però modificato il tipo di grasso…e ne sono usciti degli “spezzafame” proprio interessanti…

  • 300 gr pasta madre portata a temperatura ambiente
  • 75 gr lardo
  • rosmarino
  • sale
  • fiocchi di sale affumicato
  • farina 0 qb ( io 4 cucchiai rasi)

Tritate in un mixer il lardo con il rosmarino fino ad avere una crema.Ora impastate la pasta madre con il grasso, fino ad avere un impasto ben amalgamato.A questo punto aggiungere farina necessaria ad ottenere un impasto elastico e sostenuto, ma ancora abbastanza morbido e poco sale.
Una volta ben lavorato, bisogna cominciare a fare le pieghe.Io ho fatto come si fa per la pasta sfoglia, ho cioè spianato l’impasto in un rettangolo, che poi ho ripiegato a tre , portando i due lembi laterali verso il centro .A questo punto ho ruotato di 90 gradi l’impasto e ho ripetuto l’operazione.
Ho fatto questi movimenti molte volte, direi almeno una ventina: ogni  volta spianavo, piegavo, giravo…:D
Alla fine stendere l’impasto in una sfoglia di circa mezzo cm, ritagliare i crackers della forma che preferite e bucarli con la forchetta.
Bagnare leggermente la superficie dei crackers con un po’ di acqua, e spolverizzarla con qualche fiocco di sale affumicato.
Cuocere in forno caldo , a 210 gradi , per circa 20 minuti.

Commenti?