Crescia sfogliata

Crescia sfogliata di Urbino
L’ho assaggiata.Mi sono innamorata. Che non è la piadina, è qualcosa di diverso.Molto più ricca, più morbida , grazie alle uova, più friabile, più gustosa perché è pepata!

E poi si fa, e si conserva.In frigo, sottovuoto o semplicemente nella pellicola…per un pranzo veloce, molto sfizioso…continuerei a scrivere molto… nel caso non aveste capito..ma davvero questa ricettina è proprio interessante.
Come sempre subisco il fascino delle ricette regionali.Sui miei libri però non ho trovato traccia di queste delizia…mi sono fatta aiutare dalla rete, e dalla ricetta trovata qui, con tutti i consigli riportati nei commenti…
Io , fossi in voi, ci proverei…;) è molto più semplice di come sembra!
Ma SOPRATUTTO se c’è qualche marchigiano che mi legge, sono sempre ben accetti consigli di miglioramento!:DD

400 gr farina 00
4 uova
un cucchiaione di strutto
sale
pepe
semola per spolverare il piano

Impastare per bene tutti gli ingredienti.esclusi lo strutto e la semola per spolverare il piano.Lasciare riposare la pasta per qualche minuto.Stendere la pasta in una sfoglia larga e sottile, il più quadrata possibile .Ammorbidire lo strutto lavorandolo con un cucchiaio e stenderlo per bene sulla sfoglia.Arrotolare la sfoglia stretta stretta , a formare un lungo cilindro che ripiegherete su se stesso.Stendete di nuovo il tutto e di nuovo arrotolate.Questo doppio passaggio serve per formare la sfogliatura.
Crescia passo passo
Lasciare la pasta a riposare in frigorifero per almeno 30 minuti, poi riprenderla e tagliare il salsicciotto in cilindretti lunghi 6-8 cm ( io ho ottenuto 7 cresce).Riporre di nuovo in frigo per 10 minuti, poi appiattire i cilindri dall’alto in basso in modo da avere una forma circolare,e tirate la sfoglia dello spesso re di circa 1-2 mm. Cuocere sul testo , se l’avete, o in una padella antiaderente rovente.Durante le varie fasi avrete bisogno spesso di infarinare il piano di lavoro, fatelo con della semola, che rispetto alla farina bianca da poi meno problemi in cottura.
Crescia sfogliata di Urbino

Commenti?