Calabritudine fusion: pasticcio di patate ‘nduja e stracchino

E se in frigo restano due avanzi di stracchino,quello dei crostini con la salsiccia, un po’ di sana,artigianale e piccantissima ‘nduja  conservata nel vasetto sott’olio, l’olio che ormai è diventato rosso fuoco:D, e due patate?

Un po’ di essenza di Calabria..la mia testa dura verrà pure da qualche parte no? Ecco dove tradisco le mie origini… E allora ecco delle cocottine semplicissime e di certo saporite, che si assemblano in un momento e si mangiano anche più in fretta!
Per ogni cocottina :
1 patata
stracchino un cucchiaio
n’duja un cucchiaino
sale
Tagliare la patata a fette di circa 1/2 cm di spessore e sbollentarle velocemente (10 minuti) in un pentolino di acqua salata .In questo modo si abbrevia il tempo di cottura delle cocottine.
Disporre in cocotte a strati la patata , lo stracchino e il salume, terminando con formaggio e ‘nduja.Porre in forno a 180 gradi per circa 25-30 minuti, fino a che le patate saranno ben cotte, accendendo il grill gli  ultimi minuti di cottura per  la gratinatura.(Attenzione…lo stracchino fondendo uscirà dalle cocotte..quindi forse è meglio proteggere la teglia con della carta forno….io non l’avevo fatto..mannaggia!:D)

Commenti?