Una crostata rossa per festeggiare…

Oggi un post rapido , che poi la giornata deve essere tutta dedicata a a noi, per il nostro primo anniversario…se ripenso a un anno fa, alla gioia e all’agitazione che avevo addosso, alla voglia di arrivare in quella chiesina , agli amici che c’erano con noi , e a lui e a quanto era bello ….:D
Comunque…vi ricordate che manca poco vero ?Solo 2 giorni al gong per questo pazzo e complicato contest…e dopo ricordatevi che dovrete votare.

E allora la ricetta l’ho fatta anche io!Ovviamente fuori concorso , ma ve la presento….

La mia nonna mi ha regalato delle dolcissime prugne , e sul libro di pasticceria francese di cui vi avevo parlato c’era questa crostata che sembrava fatta apposta apposta per usarle…
Ingredienti…prugne dolci e un po’ asprigne, thè ai frutti rossi, rhum(!!) , cannella, arancia….la crema è una delle cose più delicate e profumate che abbia mai mangiato!!La base, proprio per non coprire i sapori, è semplicemente una frolla ( avrebbe dovuo esere una brisèe ma io ho preferito aggiungere un ovetto…) non aromatizata se non con un po’ di vaniglia…
E poi era rossa, perfetta per festeggaire il nostro matrimonio in rosso!:DD.
Quindi nonostante io detesti fare le crostate perchè non sono capace ( e si vede) di fare la griglia sopra …..mi sono messa all’opera!
Crostata di Prugne
350 grammi di prugne fresche denocciolate
150 ml di thè ai frutti di bosco
120 grammi di zucchero
cannella un pizzico
estratto di arancia qualche goccia
50 ml rhum
Per la base
135 burro
300 farina
2 uova
sale
60 grammi zucchero
Mezza bacca di vaniglia.
La sera prima mettere a macerare le prugne nel the’, unendo il rhum e gli aromi ( cannella e arancia e volendo chiodi di garofano).Se volete farla in giornata , dovete cmq avere la pazienza di lasciar macerare per almeno 2 ore…
Volendo è possibile già preparare anche la pasta , e lasciarla riposare in frigorifero.
La mattina Prendere le prugne e cuocerle nella loro “marinatura” per circa 15 minuti.Scegliete poi voi se frullarle o lasciare i pezzi , e unite lo zucchero.lascaite raffreddare.
Foderate con la frolla uno stampo da crostata , unire la “crema” e coprire con le classiche striscioline per formare la gratella…in forno a 170 gradi per 45 minuti..

Commenti?