Spaghettini all’aglione

“L’aglio è divino.Ci sono pochi alimenti che possono vantare una gamma di sapori così diversi, se usati nel modo giusto…Spezzattatelo per la pasta , non fatelo bruciare.Schiaciatelo con la lama del coltello se volete, ma non con un ospremiaglio….Troppo pigri per pelare quello fresco ?Non meritate di mangiare l’aglio!” (A.Bourdain , Kitchen confidential)

Ero al supermercato e non ho resistito….

per me l’aglio fresco è una delle cose pù buone che esistano al mondo…non ha il sapore persistente dell’aglio secco , è tenero e delicato….e poi secondo me è anche bello!
Comunque è una delle verdure primavarili, uno dei segni che forse, forse, questa tanto acclamata bella stagione è davvero alle porte…
Allora mentre aspetto che fioriscano i bulbi del mio giardino, prima che il mio cane me li trapianti tutti, ho pensato di approfittare dell’abbondanza di uova fresche del periodo (ho i miei spacciatori:)) e di rifare la bella ricetta di pasta con gli albumi che diede Paoletta ( sempre lei) qualche tempo fa…
La ricetta è semplicissima :
si prendono gli albumi ( io li congelo anche quando mi avanzano dai dolci , e poi li scongelo e li uso per questo impasto ), si pesano e si impastano con il doppio di farino tipo 0 o di semola per la pasta. Io con questo impasto ci ho fatto i pici , le tagliatelle e questi spaghettini, riescono tutti ugualmente bene.

Anche la ricetta del sugo all’aglione è semplice:
far rosolare appena in un po’ di di olio extravergine magari toscano , due teste , anche tre se piace, di aglio fresco tagliate a tocchetti.quando saranno rosolate, aggiungere un cuccihaio di aceto bianco e una bottiglia di passata di pomodoro e una punta di peperoncino.
Far cuocere appena , il sugo deve avere un sapore abbastanza fresco.

e questo è il risultato finale…

Commenti?