Crostata rossa…

Antefatto.Serviva una torta da portare a casa dei miei genitori , dove ci saranno ospiti.
Avevo il pentolino di rame regalatomi da ChiaRed ancora da provare.Dovevo fare una crema!

Allora mi è venuta in mente questa torta…una crostata , semplice , con lapiù classica delle ricette di pasta frolla, ripiena di una crema morbida morbida profumata di limone e coperta da uno strato protettivo rosso, di frutti di bosco , quelli che devono ancora maturare nel bosco ma che per fortuna avevo nel congelatore:)! Il risultato è questo..come vedete ancora nella teglia da trasporto!:D

Crostata di crema al limone con gelatina i frutti di bosco.
Per la frolla:

Impastare 280 g di burro freddo con 500 g di farina OO, 3 tuorli, 1 uovo intero e 170 g di zucchero ( erano 200 in origine, ma a me piace meno dolce). Si ottiene la pasta frolla che basta per due torte (io l’ho tenuta da parte per il dolce della cena di domani, ma si può congelare senza problemi.)Lascaire riposare in frigo almeno un ‘ora e poi stenderlo in una teglai da crostata di 26-28 cm.Cuocere in bianco per circa 30 minuti a 190 gradi. Per la crema al limone: Far bollire nel pentolino 250 g di latte con la scorza di un limone. Sbattere due tuorli con 30 g di farina (o 20 di maizena), 50 g di zucchero e il succo del limone.Aggiungere il latte caldo a filo dopo averlo filtrato e riporre sul fuoco a cuocere per pochi minuti. Per la gelatina di frutti di bosco : 200 g di frutti di bosco surgelati o freschi vanno posti in un pentolino con due cucchiai di zucchero .Nel frattempo ammollare per 10 minuti un foglio di gelatina. aggiungere alla composta di frutti di bosco due cucchiai di limoncello o di alchermes , la gelatina, togliere dal fuoco e lasciare intiepidire. Assemblare la torta ponendo sulla base di frolla fredda la crema e coprendo con cucchiai di gelatina fino ad avere uno specchio lucido. Servire eventualmente decorando con foglioline di menta fresca!

Commenti?